Come creare un sito web passo dopo passo

Scegliere la piattaforma più adatta alla tua idea di sito web, scegliere il dominio corretto e posizionarsi nei primi risultati dei motori di ricerca.

Ecco alcuni degli aspetti più impegnativi da affrontare quando si parla di creare un sito web.

Cosa devi sapere prima di crearne uno.

La progettazione di un sito web  viene spesso sottovalutata, ma è un’operazione delicata e tecnicamente abbastanza complessa, che necessita di  competenze e visione specifica.

Per la progettazione di un sito web, infatti, non si deve trascurare: ricercato gusto estetico, competenze in posizionamento SEO, conoscenze dei principi di programmazione e capacità esecutive in ambito di content marketing e personal branding.

Come fare per creare un sito web per un negozio o una qualsiasi altra attività, se non si hanno le giuste competenze e non si conoscono i passi principali per iniziare?

Proviamo a scoprirlo insieme.

Creare un sito web professionale partendo dall’aspetto burocratico

Come fare un sito web se non partendo dalle basi? Lo sviluppo dei siti web, infatti, deve sempre rispettare quelle norme che regolano la condotta legale da osservare e le leggi in termini di privacy e sicurezza.

La creazione di un sito web è non può prescindere da: 

  • Rispetto della privacy dei visitatori del sito web: ai quali è necessario fornire una privacy policy che spiega come il sito raccoglie, utilizza e protegge le informazioni personali dei visitatori;
  • Utilizzo di cookie: attraverso un avviso (banner) che spiega quali cookie vengono utilizzati e a che scopo;
  • Tutti i contenuti presenti sul sito devono rispettare le leggi sulla proprietà intellettuale: come i diritti d’autore. È necessario, quindi, ottenere i permessi per utilizzare immagini, video e qualsiasi altro contenuto protetto da copyright;
  • Le informazioni sulla società devono essere sempre ben visibili: se il sito web rappresenta un’azienda o una società, è necessario fornire informazioni su di esse, citando nome, indirizzo, recapiti;
  • Fornire i termini e le condizioni del sito web: per spiegare con precisione, al pubblico, le regole e le restrizioni per l’utilizzo del sito, nonché la responsabilità dell’azienda o della società per eventuali danni o controversie;
  • Installazione di un certificato SSL: per proteggere il sito da eventuali minacce alla sicurezza, come l’hacking o il phishing;
  • Aggiunta di funzioni, come la compatibilità con screen reader o la possibilità di aumentare la dimensione del testo, per chi presenta delle disabilità: un sito che si rispetti, infatti, deve essere accessibile a tutti.
  • Rispetto delle leggi sulla pubblicità online: che include il divieto di pubblicità ingannevole o fuorviante;
  • Conformità al GDPR: ovvero il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR), se il sito web è rivolto a utenti dell’Unione Europea;
  • Conoscenza delle leggi locali: relative al territorio in cui il sito web è ospitato. Vi sono zone, infatti, che prevedono rigide leggi sulle comunicazioni commerciali, sulla privacy e sulla proprietà intellettuale.

Come si può notare dall’elenco, gli aspetti da valutare sono numerosi, spesso relativi a condizioni dettate dalla legge. Lo sviluppo di siti internet non è uno scherzo e non può essere improvvisato.

In generale, per capire come creare un sito internet, è consigliabile consultare un avvocato o un professionista del settore legale, così da garantire la conformità del sito web alle normative vigenti. Un sito web aziendale, quindi, può essere sviluppato in autonomia, ma solo in parte.

siti web fai da te esistono, e sono anche molto convenienti.

L’importante è capire dove finiscono le proprie competenze e dove lasciare spazio ad esperti in materia che sanno come creare un sito web privato o aziendale che sia.

Parlando di fai da te: ci sono anche siti web “pronti all’uso”, distribuiti da fornitori professionali, che se acquistati permettono di partire con una marcia in più e con molti aspetti – precedentemente citati – già messi a punto.

Come creare un sito web professionale: l’importanza del personal branding

Creare un sito web di successo è possibile solo se si curano alcuni aspetti fondamentali. Il primo di questi è senza dubbio il personal brand, ovvero il proprio “marchio personale”.

Esso rappresenta un processo di marketing che mira a creare e promuovere l’immagine di una persona o di una azienda, curando e rafforzando in maniera costante la sua reputazione.

Il fine, quindi, è costruire un’immagine positiva e coerente, così da memorizzarla nella mente dei consumatori e permettere ad essi di provare sensazioni piacevoli, davanti al brand pubblicizzato.

I professionisti che operano nel settore del personal branding sono numerosi: business coach, talent coach, grafici pubblicitari, consulenti di immagine, etc.

Queste figure professionali hanno il compito di capire quali sono i valori del brand, su quali principi si fonda, quali colori e slogan lo rappresentano e qual è l’etica inviolabile di cui il marchio è portavoce.

Unendo tutti questi aspetti, nasce l’identità dell’azienda (o del privato), pronta per essere diffusa e pubblicizzata.

 

Scegliere il dominio quando si crea un sito web

Il dominio è un nome univoco che identifica un sito web e solitamente dovrebbe essere facile da ricordare, abbinato ad un indirizzo IP fisico su Internet. Spesso viene confuso con il titolo del sito, ma in realtà, più semplicemente, il dominio è quella parola o insieme di parole, che compaiono nell’indirizzo (URL) del sito.

Ovvio è, che la facilità di memorizzazione di un dominio, dipende da diversi fattori.

Se devi scegliere un dominio per il tuo sito web, cerca una soluzione breve, con un significato rilevante per il tuo progetto e possibilmente dalla pronuncia facile. Prediligi parole chiave, che possono aiutare il tuo sito web a posizionarsi meglio nei motori di ricerca. Evita l’uso di caratteri speciali, poiché questi possono creare confusione e rendere più difficile la digitazione del tuo nome di dominio. Infine, scegli l’estensione giusta, che dipenderà dal tipo di attività online che stai creando e dal tuo pubblico di riferimento.

Prima di acquistare un dominio, si consiglia sempre di fare una ricerca di mercato, così da scoprire se esistono siti web con nomi simili e capire se il dominio scelto viola i diritti di proprietà intellettuale di terzi.

Ecco, quindi, che la scelta di un dominio richiede tempo, tanto che l’errore più grande in questi casi è scegliere in fretta e furia, senza prestare la giusta attenzione.

Si sta parlando di una decisione importante, per la quale dover considerare tutte le opzioni possibili.

 
Il ruolo dell’UX nella creazione e sviluppo di un sito web

L’esperienza utente (UX) si basa sulla percezione dell’utente circa la qualità del sito e la sua usabilità.

Chi desidera un sito web dinamico, non può trascurare questo aspetto.

L’UX experience è importante per i siti web perché permette agli utenti di trovare rapidamente ciò che cercano, aumentando la loro soddisfazione e la probabilità che tornino a visitare il sito.

Inoltre, un sito web che vanta un’interfaccia intuitiva e una navigazione facile, aiuta ad aumentare il tempo trascorso dagli utenti sul sito e riduce il tasso di abbandono.

Di riflesso, si avrà maggiore conversione e maggiore fidelizzazione del pubblico, con un incremento di fedeltà e fiducia nei confronti del marchio.

Strumenti per sviluppare un sito web: il posizionamento SEO

Chi opera nel settore digitale e sa come sviluppare un sito, conosce anche l’importanza del mondo SEO. È impossibile, infatti, pensare di sviluppare un sito web senza curare l’ottimizzazione per i motori di ricerca, basata su una serie di best practices da seguire per migliorare la propria visibilità online.

L’ottimizzazione SEO si concentra sulla creazione di contenuti di alta qualità, effettivamente utili per l’utente e che accolgono parole chiave giuste, un uso corretto dei link interni ed una formattazione vincente tramite sottotitoli, elementi multimediali e non solo.

Tutti questi aspetti, oltre a posizionare bene il sito, facilitano la lettura, portando il lettore a rimanere più tempo sul sito e/o a ritornarci più volte.

Come si crea un sito web vincente partendo dalla pubblicità

Una volta capito come si fa un sito web e come opera chi si occupa dello sviluppo di siti web professionali, è bene comprendere come procedere alla pubblicizzazione dei contenuti.

Pianificare una campagna pubblicitaria online, ad esempio, è un passaggio obbligatorio per chi vuole contrastare la concorrenza.

Per prima cosa, è necessario identificare il target di riferimento, basandosi sull’analisi dei dati demografici, geografici e comportamentali. Successivamente, si definiscono gli obiettivi da raggiungere, capendo se si desidera aumentare il traffico sul sito web, aumentare le vendite o migliorare l’autorità del brand.

Non manca anche la scelta delle piattaforme da utilizzare, come Google Ads, Facebook Ads o LinkedIn Ads. La scelta è dettata dagli obiettivi e dal target di riferimento. In base a questi due aspetti, si sceglie la piattaforma più adatta alle proprie esigenze.

Una volta capito cosa si vuole raggiungere e dove si vuole intervenire, si pensa alla progettazione del messaggio pubblicitario, che deve essere sempre chiaro e coinvolgente. Il tutto, sempre rispettando il budget pubblicitario a disposizione, solitamente stabilito in base agli obiettivi della campagna pubblicitaria da attuare. Infine, si monitorano gli andamenti e i risultati ottenuti, così da apportare eventuali modifiche per ottimizzare la campagna e raggiungere lo scopo prefissato.

Sarà chiaro che tutto questo richiede una pianificazione strategica e una comprensione approfondita del pubblico di riferimento. Anche in questo caso è importante farsi affiancare da degli esperti, così da essere certi di fare investimenti mirati e raggiungere in poco tempo gli obiettivi desiderati.

Vuoi affidare la creazione del sito web della tua azienda?

Contattaci per fissare un incontro presso la tua azienda, valuteremo insieme i migliori servizi che ti servono per un strategia vincente 

digital-web-marketing.it è un sito web di proprietà della Digital Marketing s.r.l. che opera su mandato diretto ed esclusivo di Italiaonline spa in qualità di agente diretto